Associazione Piazza San Marco
chiudi
25 maggio 2011

Protocollo d'intesa in materia di contraffazione e vendita abusiva di prodotti

La Regione del Veneto, la Prefettura di Venezia, il Comune di Venezia, la Provincia di Venezia, i Comuni di Caorle, Chioggia, Eraclea, Jesolo, San Michele al Tagliamento, Unioncamere del Veneto, la Camera di Commercia Industria Artigianato Agricoltura di Venezia, l'Agenzia delle Dogane - Ufficio delle Dogane di Venezia, la Questura di Venezia, il Comando Provinciale dell' Arma dei Carabinieri di Venezia, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Venezia, Confindustria Venezia, Confcommercio Unione Venezia, Confesercenti, Confartigianato Venezia, A.E.P.E., A.N.V.A., A.T.A.V., A.V.A., Ascom Marghera, Ascom Mestre, Ascom Venezia, C.G.I.A. Mestre, C.N.A. Associazione Provinciale Venezia, F.I.V.A., F.I.T. -Federazione Italiana Tabaccai, Federdistribuzione, U.A.V., Adiconsum, A.D.O.C., Codacons, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, ASSOCIAZIONE PIAZZA SAN MARCO, Associazione Calle Larga San Marco, Comitato per Venezia; hanno sottoscritto un protocollo d'intesa nel quale, ciascuno in relazione alle propie competenze, si impegnano a svolgere ogni piu capillare forma di collaborazione con le Forze dell'Ordine e le Polizie Locali per arginare e contrastare ogni forma di illegalità consistente nella vendita abusiva di prodotti, anche contraffatti, nonche a mettere a disposizione i propri strumenti e canali di comunicazione si da poter diffondere in maniera capillare il messaggio promozionale.