Associazione Piazza San Marco
chiudi
5 aprile 2017

Ampio spazio sulla stampa locale all’associazione Piazza San Marco

I quotidiani locali di oggi, in particolare la Nuova Venezia e il Corriere del Veneto, hanno dedicato ampio spazio alla decisioni prese nell'ultimo Direttivo dell’associazione. Grande risalto da parte della Nuova Venezia che apre l’articolo a firma di Nadia De Lazzari con una dichiarazione del Presidente Claudio Vernier “La Piazza, vetrina mondiale, deve tornare a essere luogo in cui i veneziani si sentono orgogliosi e desiderosi di vivere. Ora è un delirio vivente”. Vernier si è soffermato sul problema del commercio abusivo in Piazza e sul fatto che per la prossima estate non ci saranno per la mancanza di finanziamenti i San Marco Guardians, progetto che aveva ottenuto un notevole successo. Vernier richiederà da subito incontri con il Sindaco, il Prefetto, il Questore, il Soprintendente e Vela per creare opportune sinergie per risolvere i tanti problemi che assillano l’area marciana. Il Vicepresidente vicario Raffaele Alajmo al Corriere del Veneto ha sottolineato la necessità di “voltare pagina e per farlo si deve avviare una collaborazione con tutti gli enti che gravitano sulla Piazza”. L’assessora al Turismo del Comune di Venezia Paola Mar ha preso atto delle richieste dell’associazione e sulle pagine della Nuova Venezia ha affermato che “l’amministrazione comunale conosce bene i problemi della Piazza e a breve lanceremo una campagna informativa sul decoro: diremo che non si può fare il bagno, inviteremo i turisti a usare un abbigliamento adeguato e a non rivolgersi agli abusivi. Bisogna fare in modo di combattere questa piaga, non deve dilagare”.