Associazione Piazza San Marco
chiudi
31 luglio 2017

Rissa fra venditori abusivi bengalesi in Piazza San Marco: l’emergenza continua !

Il video ormai virale che circola in rete e messo online da un veneziano mostra chiaramente la rissa scoppiata l’altra sera alle 23.30 in Piazza San Marco fra numerosi venditori bengalesi. Una situazione non nuova purtroppo e spesso dovuta alla semplice “spartizione” della Piazza per la vendita di varie mercanzie. Uno spettacolo poco decoroso per cittadini e turisti. Il capo della polizia municipale Agostini ha sottolineato ancora una volta che non ci sono gli strumenti efficaci per reprimere il fenomeno. Da domani però ci dovrebbero essere 30 vigili in più di pattuglia. In merito è intervenuto anche Claudio Vernier, Presidente dell’associazione Piazza San Marco, che alla Nuova Venezia ha dichiarato: “Conosciamo ormai la città e quando c’erano i Guardians la situazione era migliore per la città e per il turista. Il servizio era costato 120 mila euro, com’è possibile che non si siano trovati quei soldi, tenendo conto un bilancio importante come quello di Venezia e il ricavato dalla tassa di soggiorno?”. Vernier denuncia che “tutta la città va a rotoli e non si riesce a mantenere un minimo di decoro neppure nel simbolo di Venezia”. Mercoledì incontrerà il capo di gabinetto del Sindaco per affrontare questa delicata questione: “Siamo inermi di fronte alla microcriminalità, insiste Vernier, ci sono migliaia di persone in Piazza, com’è possibile che ci siano così poche forze dell’ordine?”.

Foto de "La Nuova Venezia".